Come organizzare un viaggio: 11 consigli per principianti

The Dummies' Guide to Travel - traveling for dummies - come organizzare un viaggio

Questa è la guida ideale per chi vuole sapere come organizzare un viaggio. Ho perso il conto del numero di Paesi visitati nei miei ultimi dieci anni. Sono molto spesso all’estero per motivi di lavoro. Questo mi permette di fare molta esperienza e soprattutto di imparare sempre qualcosa di nuovo, migliorando le mie conoscenze e capacità nella preparazione dei viaggi. Ma anche per me c’è stata la prima volta e naturalmente ho commesso alcuni errori. Per questa ragione ho deciso di condividere e mettere a disposizione alcuni consigli essenziali che vi permetteranno di evitare rischi ed errori. Vale per qualsiasi tipo di viaggio, per divertimento o per lavoro che sia. Usate la mia lista per pianificare le trasferte d’affari o le vacanze, soprattutto se varcate i confini nazionali.

Spostandomi per affari seguo di più le modalità dei viaggiatori di lusso, ma alcune regole, quelle che vi racconto, sono utili per tutti, anche per chi esplora il mondo con uno zaino in spalla puntando meno sul lusso e più sulle esperienze con la gente del posto. I suggerimenti inclusi nella guida su come organizzare un viaggio sono dedicati soprattutto ai principianti, a chi per la prima volta intraprende un viaggio internazionale per la prima volta. Seguite i consigli che seguono e sarete pronti ad affrontare le principali situazioni che potreste trovare in giro per il mondo. Bene, iniziamo a esplorare le cose essenziali da fare per preparare la gita.

come organizzare un viaggio

Come organizzare un viaggio: le basi

Qui trovate le regole principali di cui avrete bisogno per evitare errori e rischi. All’inizio tutto sembra così difficile e facile allo stesso tempo. Non si ha dimestichezza con alcune azioni da intraprendere, ma l’entusiasmo lascia pensare che con qualche piccolo sforzo si possa realizzare tutto con poche e facili mosse. Meglio fare attenzione. Per tutti c’è una prima volta, in qualsiasi ambito. Quindi non dobbiamo essere timidi, imparare dall’esperienza degli altri è normale e utile. Una cosa che ho appreso sui viaggi è che ci si dimentica sempre di fare o di portare qualcosa. Ecco perché è fondamentale concentrarsi sulle cose principali. Segnatevi i miei 11 consigli sui viaggi per i principianti.

1. Scegliere una destinazione facile per la prima volta

Come primo consiglio su come organizzare un viaggio mi sento di suggerirvi di scegliere una destinazione facile per il vostro primo viaggio internazionale. Naturalmente se non si tratta di una trasferta di lavoro o comunque necessariamente con una città precisa da dover raggiungere. Perché? Perché non tutti i Paesi offrono buone condizioni. Va bene uscire dalla vostra zona di comfort, ma non esagerate. Soprattutto se non avete esperienza come viaggiatori. Non scalate l’Everest se potete fare un tour a Bali. Cosa significa?

Semplicemente che l’impatto culturale, l’assenza di trasporti e forse le enormi distanze senza villaggi, servizi e strutture saranno eccessivi. Quando andate all’estero per la prima volta procedete passo dopo passo, perché è un viaggio, ma anche una lezione di vita. Se sarà troppo difficile, tornerete indietro e chiuderete sicuramente la valigia nell’armadio. Non cercate guai. Il viaggio più difficile arriverà quando avrete più esperienza.

2. Comprate una SIM locale

Nei Paesi dell’UE il roaming non esiste più, ma non per tutto il mondo è lo stesso. Se volete essere in contatto con parenti e amici, nonché utilizzare internet, dovete acquistare una scheda SIM locale. Includo questo suggerimento nella lista perché l’uso del cellulare è importante, ma può costare davvero molto. Soprattutto se siete online. Si tratta di un elemento importante per imparare come organizzare un viaggio.

La scheda SIM locale vi consentirà di avere tariffe economiche per i dati ad alta velocità. Non importa il paese in cui andate, funziona così ovunque. Vi suggerisco di non considerare i piani dati di viaggio offerti dalle compagnie internazionali. Non sono affatto convenienti, quindi rischiate di spendere di più per avere di meno. Non ha senso. Quindi, se conoscete alcune persone del posto, chiedete qual è la migliore compagnia telefonica in loco. Se non avete amici, confrontate le offerte.

The Dummies' Guide to Travel - come organizzare un viaggio

3. Scegliete con cura la valigia

Sembra un suggerimento stupido e ovvio allo stesso tempo. Niente di più sbagliato, credetemi. Perché? Perché chi scrive è un viaggiatore con esperienza e con tanti errori commessi. Non è questo il motivo, ma lasciatemi spiegare meglio. Qual è il bagaglio giusto? Dipende da che tipo di viaggiatori siete. Se vi muovete tra aeroporti e auto, oppure un autobus non ci sono molti problemi, ma se vi piace l’avventura e utilizzerete molti mezzi pubblici differenti, avrete necessità particolari per peso e spazio. Inoltre, se andrete in giro per il Paese, starete meglio con uno zaino. Non troppo grosso.

La mia guida su come organizzare un viaggio tiene conto di questi aspetti e sottolinea che avete bisogno di una piccola borsa per il vostro volo, come bagaglio a mano. Per mettere articoli da toeletta, una camicia o una maglietta, un paio di pantaloni e tutto l’occorrente in caso di smarrimento della valigia. Può succedere, basta essere preparati. Quindi vi suggerisco anche di acquistare una borsa più piccola di quella che pensate potrebbe essere necessaria. Perché? Viaggiate leggeri, sarà più facile spostarvi e cambiare spesso e velocemente il mezzo di trasporto e l’hotel o l’ostello. Una valigia grande è sempre un ingombro. A meno che non abbiate qualcuno che si prenda cura di voi durante tutto il viaggio…

4. Preparate la valigia pensando alla leggerezza

Questo consiglio è collegato al precedente. Lo so, quando preparate la valigia per la prima volta pensate di aver bisogno di molte cose. No, fidatevi di me. Porterete con voi qualcosa che non userete mai. Ed è il peso inutile. Non ascoltate le pubblicità quando dovete fare i bagagli. Mai. Hanno costruito il loro marketing su ciò di cui “potreste aver bisogno”.

La mia lista di consigli suggerisce di rimanere sotto il peso richiesto dalla compagnia aerea. In caso voi voliate per raggiungere la destinazione. Perché? Perché al ritorno avrete spazio per alcuni souvenir. Durante il viaggio potete fare il bucato, così non dovete portare troppi vestiti. Portate i vostri dispositivi con voi, ma non superate i 15 chili. Sarete grati di viaggiare. Posso darvi più supporto con le mie liste di articoli da viaggio da mettere in valigia. Date un’occhiata al mio negozio, troverete gli articoli migliori per pianificare il vostro primo viaggio internazionale.

5. Selezionate le apparecchiature elettroniche

Di cosa avete veramente bisogno per il vostro viaggio? So che siete persone socievoli, quindi dovete condividere ogni momento della vostra esplorazione. Un cellulare e un laptop da viaggio economico dovrebbero essere sufficienti. Potete aggiungere un pacco batteria USB e cuffie, per annullare il rumore intorno a voi. Questo è davvero quello che dovete mettere in valigia. Tenete presente che il mio è solo un suggerimento, ma viaggiare leggeri è una buona opzione.

Perché vi muovete facilmente, non dovete portare troppo, con il rischio di perdere qualcosa. È un aspetto che dovete imparare se volete organizzare un viaggio in modo efficiente. La mia guida è fatta per darvi un aiuto per affrontare il vostro primo viaggio e nasce dall’esperienza. Un paio di volte ho dovuto pagare di più per il peso del bagaglio e una volta giunto all’imbarco mi sono ritrovato a disfare le valigie per le rigide politiche della compagnia aerea, rischiando di perdere l’aereo. Trovate gli oggetti più adatti su Amazon usando il mio elenco.

The Dummies' Guide to Travel - come organizzare un viaggio

6. Fate un backup

Durante il viaggio può succedervi di tutto. Come per esempio dimenticare la vostra macchina fotografica da qualche parte. Andranno così perse anche le fotografie oltre alla macchina. Immaginate di dover utilizzare quelle immagini per lavoro o semplicemente per condividerle e far crescere i vostri profili online. Un backup su Cloud non costa così tanto ma salverà voi e le vostre attività. Fatelo ogni giorno o passo dopo passo. Dipende da voi, secondo le vostre esigenze, ma vi aiuterà molto. Questo è un suggerimento importante della guida di viaggio per principianti.

7. Scaricate le app più utili

Siete appassionati di tecnologia? Penso di sì, così come lo sono io. Almeno un po’. Bene, in tal caso traete vantaggio dalle applicazioni. Ho scritto una guida sulle migliori app di viaggio. Scaricate sul vostro dispositivo Google Translate per un aiuto nella comprensione di alcune parole o frasi nelle lingue locali. Funziona anche senza una connessione WiFi, ma dovete assicurarvi di scaricare le lingue corrette quando siete online. Nel frattempo, Google Maps indicherà le direzioni da seguire per evitare di perdervi.

https://my-anasa.com/best-travel-apps/

Non abbiate paura di perdervi, a volte è bello scoprire qualcosa di bello e inaspettato. Vi dà la possibilità di esplorare il luogo. Quindi vi servirà, tenetelo a mente come un suggerimento utile su come organizzare un viaggio, avere Skype o Messenger, per mettervi in contatto con amici e parenti a casa. Costituiscono un modo economico per comunicare. Potete parlare, scrivere e vedervi. Essere in contatto con loro sarà un supporto per la vostra salute mentale. Soprattutto se il vostro viaggio è lungo. Non dimenticate un’app per la conversione di valuta.

Mentre Facebook, Twitter e Instagram saranno già sul vostro dispositivo. Così potete condividere ogni pensiero e immagine del vostro viaggio. Se avete un blog vi serve un’app adeguata per aggiornarlo con i post sulle vostre notizie. Oh, se vi trovate in un luogo “popolare” forse ci sono alcune guide di viaggio gratuite da scaricare sul vostro smartphone. Controllatele, forse potreste averne bisogno e non sono troppo pesanti.

8. Adattatevi all’alloggio

Questa è una regola di base per sapere come organizzare un viaggio. In base al vostro budget, dovete scegliere il luogo in cui soggiornare. Dormirete solo lì, siate di vedute aperte. Non sarà per sempre. Ciò significa che non ci sono solo hotel di lusso nel mondo. Gli ostelli possono essere adorabili e lì potete incontrare nuove persone. Quei posti sono perfetti se volete fare nuove amicizie. Ci sono anche ostelli di lusso se potete spendere un po’ di più.

Controllate le recensioni per scegliere la struttura presso cui alloggiare, ma leggetele attentamente. Vi suggerisco di utilizzare Hostelworld e Booking. Se non siete convinti degli ostelli, orientatevi verso gli appartamenti. Su Airbnb trovate anche una stanza o case condivise per tutte le tasche. È il primo passo per vivere lì come un locale. Non credete? Sarete felici in entrambi i casi. Se usate Airbnb non dimenticare di approfittare del mio sconto speciale.

Lasciate che vi dia altri consigli. Se optate per prenotare un albergo, scegliete un boutique hotel piuttosto che una grande catena. Troverete alta qualità unita a un personale cordiale e un ambiente unico. Le strutture di grandi dimensioni non danno servizi su misura e sono uguali in tutto il mondo. Le uso di tanto in tanto, ma ho sempre la sensazione di essere un pacco che si sposta da una struttura all’altra quando pernotto negli alberghi delle grandi catene.

9. Sicurezza del telefono mobile

Il vostro cellulare è come un tesoro, non solo per il suo valore ma anche e soprattutto per il contenuto. All’interno dovreste avere una copia dei vostri documenti, nel caso li perdeste (questo è il mio consiglio personale). Poi ci sono foto, indirizzi, numeri di telefono, nomi… tutta la vostra vita è lì. Quindi bloccatelo. Assicuratevi di proteggere il dispositivo e anche voi stesso.

Questo suggerimento non riguarda l’eventuale pericolosità della destinazione scelta, ma ovunque può succedere qualcosa di brutto. Vi consiglio di utilizzare codici e dati biometrici per bloccare il telefono. Fate attenzione se componete un numero di codice, perché spesso formano figure geometriche e il vostro dito lascia il segno passano più volte, quindi potrebbe essere facile per una persona esterna accedere al sistema. Dovete tenere alto il livello di protezione e ricordarvi anche di questo aspetto se volete sapere come organizzare un viaggio. Sono i piccoli dettagli a contare e a rendervi all’altezza in ogni situazione.

The Dummies' Guide to Travel - come organizzare un viaggio

10. I ladri sono ovunque

So che vi state preparando per il vostro primo viaggio internazionale. Siete allo stesso tempo eccitati e spaventati. Uno degli ultimi consigli della guida di viaggio per principianti riguarda la vostra sicurezza. Non è una questione di Stato di destinazione, ma in tutti i posti c’è un lato oscuro. Non preoccupatevi, non siete in pericolo. Basta prendersi cura dei dettagli per essere al sicuro.

Ad esempio, controllate che il telefono e il portafoglio siano all’interno delle tasche e non siano visibili dall’esterno. Non lasciate borse in giro, assicuratevi che lo zaino sia chiuso. Non mostrate gioielli o orologi importanti. Questa può essere una tentazione per i ladri. Vi suggerisco di essere cauti in ogni fase del vostro viaggio. Questo è importante se volete saperne di più su come organizzare un viaggio.

11. Scegliete attentamente i fornitori di servizi

Vi ho già dato alcune idee sui siti web che potete utilizzare per organizzare il vostro viaggio. È sempre importante trovare partner affidabili. Guardate i prezzi, ma non fermatevi qui. Andate avanti ad analizzare le offerte, confrontando proposte, servizi e assistenza. Rispondono velocemente alle vostre richieste? Questo è molto importante. Chissà, durante il viaggio può succedere qualcosa di imprevisto e avrete bisogno del loro supporto. Ad esempio, se dovete acquistare un biglietto, considerate Infobus. Offrono buone tariffe e vi permettono di confrontare tutti i percorsi utilizzando aerei, treni e autobus. È una piattaforma completa e il personale è efficiente.

Se desiderate acquistare tour, escursioni e altri servizi turistici, date un’occhiata a TEZ International GmbH. Propongono pacchetti molto ben organizzati. L’azienda crea offerte su misura per te. Esclusività è la parola chiave di BookVIP, come suggerisce il nome, lavorano su proposte uniche e realizzate su misura. Forniscono servizi e destinazioni di alta qualità. Inoltre non dimenticate di controllare la selezione delle mie offerte.

Come organizzare un viaggio: ultimo consiglio

Rilassatevi! Sì, avete letto molto bene. Viaggiando incontrerete persone e culture nuove, vedrete posti meravigliosi. Siate aperti e tranquilli. Fin dall’inizio, anche prima di partire. Se dimenticate qualcosa, potete comprarlo in loco. Tornerete più ricchi nella vostra mente, nel vostro cuore e nella vostra anima. Questa è la bellezza del viaggio.

Conclusioni

Se volete altri suggerimenti sui viaggi, date un’occhiata alle mie guide. Ma ricordate sempre di procedere passo dopo passo. È necessario mantenere la calma e pianificare ogni fase della preparazione della trasferta. Il vostro primo viaggio internazionale può essere perfetto e indimenticabile, ma il 90% dei risultati dipende dall’attività che svolgete per organizzarlo. I miei consigli sui viaggi per principianti vi guideranno, quindi seguiteli e quando tornerete, mi scriverete raccontandomi la vostra esperienza!

Permettetemi di darvi un altro consiglio: scegliete una buona assicurazione, così nel caso in cui ne avrete bisogno per qualche imprevisto, avrete il supporto e anche il rimborso delle spese. Suggerisco Ekta perché sono attivi, veloci e affidabili. Anche il miglior viaggio può riservare sorprese, preparatevi, è un piccolo investimento.

0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *